L’informazione geografica nelle azioni della PA: un’opportunità di crescita per il Paese (25 Ottobre 2016 – ore 12:00 – 13:30)

Le potenzialità dell’informazione geografica (IG) non sono sviluppate completamente ed in maniera diffusa all’interno della stessa PA, soprattutto a livello locale.

Va tenuto conto che i piccoli comuni (quelli con meno di 5000 abitanti) da soli amministrano il 54,2% dell’intero territorio nazionale. In alcune regioni la superficie inclusa nei piccoli comuni supera addirittura il 75% del territorio regionale.

Aggiungendo a questi piccoli comuni anche quelli con popolazione fino a 15.000 abitanti, si arriva a 7.259 municipalità: in questi comuni risiedono 24,5 milioni di abitanti.

La PA, ed in particolare i comuni, gestisce numerose banche dati ricche di contenuti territoriali di grande valore per la conoscenza del territorio, l’equità fiscale, la valorizzazione delle risorse ambientali, etc.. Peraltro, ogni amministrazione oltre a gestire le proprie banche dati, entra sempre più spesso in contatto con i dati condivisi (per effetto di convenzioni o accordi) da altre amministrazioni, giungendo così ad avere la disponibilità di un notevole patrimonio informativo per sviluppare e mettere a punto la propria azione amministrativa.

La sfida da raccogliere da parte di tutta la PA, ai diversi livelli, è quella di comprendere pienamente come queste informazioni, opportunamente integrate fra loro, possano costituire un valore aggiunto per lo sviluppo dei territori, sia in termini di conoscenza e corretta pianificazione, che di risorse economiche ed equità tributaria.

Il webinar é connesso alla omonima Sessione Speciale inserita nel programma della XX Conferenza ASITA, a Cagliari (9 Novembre 2016). Lo scopo del webinar, e della Sessione Speciale, è quello di avviare una discussione intorno al tema delineato, ponendo al centro le esigenze delle amministrazioni locali che agiscono più direttamente e immediatamente a contatto con le esigenze di cittadini, imprese e professionisti.

Registrazione completa del webinar. Timing: 0:00 – 1:13:07

Sono intervenuti:

  1. Piccioni (Comune di Ascoli Piceno/AMFM GIS Italia/). Timing: 0:00 – 11:30
  2. Introduzione e inquadramento del contesto: dinamiche legate alle opportunità di sviluppo locale (ANPR e SPID, Open Data e GIM).
  1. Zaffi Borgetti (IFEL Fondazione ANCI). Timing: 11:30 – 24:24
  2. L’Informazione geografica a supporto della finanza locale: il progetto SempliFisco.
  1. Ciasullo (AgID). Timing: 24:24 – 28.06
  2. Introduzione e inquadramento del contesto: dinamiche legate alle opportunità di sviluppo locale (ANPR e SPID, Open Data e GIM).
  1. Ferrante (Agenzia delle Entrate – Settore Servizi Cartografici). Timing: 28:06 – 40:30
  2. Il Sistema Cartografico del Catasto per il governo del territorio: stato dell’arte e prospettive.
  1. Ciasullo (AgID). Timing: 40:30 – 45:40
  2. SINFI (Sistema Informativo federato delle infrastrutture): le regole e l’implementazione di servizi attraverso lo sviluppo della banda larga.
  1. Mameli (Nordai srl). Timing: 45:40 – 53:20
  2. Piattaforme cloud e geoservizi per le unioni di comuni.
  1. Berardi (AMFM GIS Italia). Timing: 53:20 – 1:05:22
  2. Dal Geographic Information Manager (GIM) ai Profili professionali relativi all’informazione geografica: il Gruppo di lavoro UNINFO.
  1. Ciasullo (AgID). Timing: 1:05:22 – 1:13:07
  2. Conclusioni ed invito ad ASITA 2016.