Workshop INSPIRE: prepararsi all’atterraggio

Atto II

Salerno – 20 settembre 2013

 


Loghi

Dopo il successo del workshop “INSPIRE: prepararsi all’atterraggio” tenutosi a Roma il 14 marzo 2012, l’Associazione AMFM GIS ITALIA ha proposto un nuovo workshop che si è tenuto presso il Campus di Fisciano (Università di Salerno) il 20 Settembre.

E’ stato possibile partecipare al workshop anche in modalità webinar.

Nell’ambito della 50a edizione del Congresso AICA, AMFM GIS ITALIA in collaborazione con il CENTRO INTERREGIONALE PER I SISTEMI INFORMATICI, GEOGRAFICI E STATISTICI – CENTRO PERMANENTE SISTEMI GEOGRAFICI (CISIS – CPSG) e il Progetto europeo smeSpire, ha inteso aprire una discussione operativa coinvolgendo gli enti locali e le aziende private che sul territorio sono direttamente attivi nella produzione e diffusione di dati territoriali, per discutere di cosa e come gli enti locali si stanno organizzando (o intendono organizzarsi) per rendere disponibili dati conformi alla Direttiva INSPIRE.

Il Progetto europeo smeSpire è una Support Action del Settimo Programma Quadro coordinato da una SME del sud Italia ed ha l’obiettivo di trasformare le sfide di INSPIRE in opportunità per le piccole e medie imprese europee attive nell’ambito della Geo-ICT.

Hanno partecipato al Workshop:

  • le Regioni e altri enti locali del Sud Italia, per condividere un punto di vista su decreti e disposizioni di loro responsabilità, e sulle azioni concrete intraprese o da intraprendere nel breve tempo per rispondere agli inputs che pervengono o perverranno dal livello nazionale attraverso il Italian Contact Point INSPIRE costituito presso il MATTM;
  • piccole e medie imprese del settore della Geo-ICT attive nel supportare i processi connessi all’implementazione della Direttiva INSPIRE;
  • ricercatori e professionisti.

Il Workshop è stato dedicato ad un confronto su aspetti operativi e tecnologici che relazionano ICT, regole tecniche, validazione e conformità. In questo ambito, la discussione si è focalizzata sulle modalità organizzative e operative per trasformare dati territoriali esistenti in conformità alle Data Specification INSPIRE previste per i 34 temi dei vari Annex.

INTERVENTI di cui si ha documentazione:

Domenico Longhi (CISIS- CPSG, Regione Abruzzo)
Orlando Battipaglia, Vincenzo Parità (Regione Campania – Settore Monitoraggio e Controllo degli Accordi di Programma)
Alessandra Vercillo (F. Vinci), Giacomo Martirano (Epsilon – Italia) – Piergiorgio Cipriano (JRC)
Domenico Modaffari (Regione Calabria – Dipartimento Urbanistica e Governo del Territorio) –[intervento non svolto]
Salvatore Lambiase, Roberto Colangelo (Regione Basilicata)
Angelo Marcello Gaccione (Provincia di Cosenza – Settore Programmazione e Gestione del Territorio)
Carlo De Michele (Ariespace)
Alberto Belussi (Dipartimento di informatica – Università di Verona) Mauro Negri, Giuseppe Pelagatti (Dipartimento di Elettronica Informazione e Bioingegneria – Politecnico di Milano)
Fabio Vinci (Epsilon – Italia)
Monica Sebillo (Università degli Studi di Salerno)Franco Vico (AMFM GIS ITALIA)