2016 – Webinar “newPlan, uno strumento per migliorare l’efficienza nelle procedure riguardanti dati e basi cartografiche dei piani spaziali a diverso livello della Provincia Autonoma di Bolzano”

newPlan, uno strumento per migliorare l’efficienza nelle procedure riguardanti dati e basi cartografiche dei piani spaziali a diverso livello della Provincia Autonoma di Bolzano

Webinar – 30 Giugno 2016 – h 12:00 – 13:30

E’ il secondo webinar tenutosi nell’ambito della serie di webinar di approfondimento che l’Associazione AMFM GIS Italia ha deciso di organizzare nel 2016.
E’ connesso al primo webinar (del 23/06/2016), riguardando un caso d’uso di produzione e gestione di dati della pianificazione spaziale.

Il tema

Il focus del webinar è la produzione e la gestione dei dati della pianificazione spaziale nella Provincia Autonoma di Bolzano con particolare attenzione alla loro interoperabilità tra i diversi livelli di pianificazione e alla definizione dei modelli dati che ne è la condizione necessaria.

Registrazione completa del webinar

Slides degli interventi

2016 – Webinar “Produzione e gestione dei dati della pianificazione spaziale nella prospettiva di INSPIRE”

Produzione e gestione dei dati della pianificazione spaziale nella prospettiva di INSPIRE

Webinar – 23 Giugno 2016 – h 12:00 – 13:30

E’ il primo webinar tenutosi nell’ambito della serie di webinar di approfondimento che l’Associazione AMFM GIS Italia ha deciso di organizzare nel 2016.

Il tema

Per i datasets spaziali relativi a nuovi piani l’obbligo della conformità con i modelli dati INSPIRE è scattato il 21 ottobre 2015. Durante il webinar è stato illustrato il modello dati Planned Land Use di INSPIRE ed è stata discussa la sua applicabilità nel contesto della pianificazione territoriale in Italia.

Questo webinar è connesso con il secondo che riguarda anch’esso i dati della pianificazione spaziale e che è stato tenuto il 30 Giugno 2016, il cui titolo è “newPlan, uno strumento per migliorare l’efficienza nelle procedure riguardanti dati e basi cartografiche dei piani spaziali a diverso livello della Provincia Autonoma di Bolzano”.

Registrazione completa del webinar

Slides degli interventi

2016 – Italian GI-N2K Workshop in conjunction with the National AMFM GIS Italia Conference

Education and training in geographic information

New opportunities from a European vision

June 10, 2016 – University of Salerno (Italy) – ex Facoltà di Scienze – F3 Building Classroom P1 Level -1

AMFM GIS Italia and the University of Salerno organize a workshop about the new Geographic Information Body of Knowledge (GI–BoK) and its use in practice.

The aim of the Workshop is to demonstrate and validate the updated GIS&T Body of Knowledge and the tools realized within the European project Geographic Information: Need to Know (GI-N2K) funded by the EU Erasmus Lifelong Learning Program. The revised BoK version consists of a virtual laboratory, a dynamic e-platform (wiki-based format) that includes tools to explore and use the content, to define curricula, training opportunities and courses and to define job profiles.

The Italian GI-N2K Workshop is free of charge and is addressed at everybody interested in geographic information, students, researchers, intermediate school teachers, professors in the academic or private area, professionals in the GI industry, public administrations and organizations. Participants are invited to test the BoK in response to their specific needs of education and competences, of demand for and supply of geospatial education and training. Two sessions are scheduled.

The former introduces the GI-N2K project results. The basic content and some didactical aspects are emphasized, while the technology-supported design strategies are discussed. Then, the VirLaBoK (Virtual Laboratory for the Book of Knowledge) system and its components are introduced. The latter session is devoted to the analysis of a real case study introduced by a specific professional association. The field test is meant to show how potential ultimate users of both the demand and the supply side could collaborate to define learning paths in order to bridge the gap between needed competences and teaching on offer.

The Italian GI N2K Workshop is part of a series of eight local GI-N2K plugfest workshops organized in 2016, whose aim is to demonstrate and validate the updated GIS&T Body of Knowledge and the GI-N2K tools. The workshops take place throughout Europe, and many of them are linked to other national or international events.

Scientific Committee

Berardi Laura
Bosco Emilio
De Roberto Paola
Farruggia Sergio
Grimaldi Michele
Murgante Beniamino
Salvemini Mauro
Sebillo Monica
Tortora Genoveffa
Vitiello Giuliana

2016 – Workshop italiano “GI-N2K” nell’ambito della Conferenza annuale AMFM GIS Italia

Istruzione e formazione professionale nel settore dell’informazione geografica

Nuove opportunità da una prospettiva europea

10 Giugno, 2016

Università degli Studi di Salerno – ex Facoltà di Scienze – Edificio F3 Aula P1 Livello -1

AMFM GIS Italia e l’Università di Salerno organizzano un workshop in cui verrà presentato il nuovo Body of Knowledge dell’Informazione Geografica (GI BoK). L’obiettivo del Workshop è sperimentare e validare la versione aggiornata del GIS&T Body of Knowledge e gli strumenti realizzati nell’ambito del Progetto Europeo Geographic Information: Need to Know (GI-N2K), finanziato dall’ EU Erasmus Lifelong Learning Program.

La versione aggiornata del BoK si presenta come un laboratorio virtuale, una e-platform dinamica con un approccio di tipo wiki ed include strumenti per usarne ed esplorarne il contenuto, definire curricula, delineare profili professionali, corsi e opportunità di formazione.

Il Workshop è aperto a tutti ed è gratuito. Esso è rivolto a chiunque sia interessato all’informazione geografica, studenti, ricercatori, insegnanti di scuole superiori e docenti universitari, professionisti dell’industria, amministrazioni pubbliche e organizzazioni. I partecipanti saranno invitati a sperimentare il BoK in risposta a loro specifiche esigenze di istruzione e competenze, di domanda e di offerta nel campo della formazione geospaziale.

Il programma prevede due sessioni. La prima illustrerà i risultati del progetto GI-N2K. Saranno introdotti gli aspetti didattici ed i contenuti di base, e saranno discusse le strategie di progettazione indirizzate dalla tecnologia. Successivamente, verrà presentato il sistema VirLaBoK (Virtual Laboratory for the Book of Knowledge) e le sue componenti principali. La seconda sessione sarà dedicata all’analisi di un caso di studio reale presentato da una associazione professionale. Il test servirà a mostrare come i potenziali utilizzatori finali sia dal lato della domanda che dell’offerta possono collaborare nella definizione di percorsi di apprendimento atti a colmare la distanza che esiste tra le competenze richieste e l’offerta formativa.

Il Workshop italiano GI N2K Workshop fa parte di una serie di otto eventi organizzati nel 2016 volti a presentare e validare la versione aggiornata del GIS&T Body of Knowledge e degli strumenti realizzati per il progetto GI-N2K. Gli eventi hanno luogo attraverso l’Europa e molti di essi si svolgono congiuntamente ad altri eventi nazionali ed internazionali.

Comitato Scientifico
Berardi Laura
Bosco Emilio
De Roberto Paola
Farruggia Sergio
Grimaldi Michele
Murgante Beniamino
Salvemini Mauro
Sebillo Monica
Tortora Genoveffa
Vitiello Giuliana

Svolgimento Workshop e interventi

9.30 – 10.00 – Registrazione partecipanti – Inizio lavori e Indirizzi di saluto

  • Filomena Ferrucci, (Presidente del Consiglio di Area Didattica di Informatica, Università di Salerno)
  • Mauro Salvemini, (Presidente AMFM GIS Italia)
  • Progetti, formazione e GI-N2K Milva Carbonaro (GISIG Project manager)

10.30 – Sessione: Competenze digitali per lo sviluppo territorialemoderatore Maurizio Tucci

11.30 – 12.00 Coffee break

12.30 – 13.30 – Pausa Pranzo

14.30 – Casi di studio – Laboratori

Con il supporto di:

Conferenza AMFM 2016

Strategie di intervento e competenze digitali per lo sviluppo territoriale

Dalle opportunità dell’Europa ai programmi nazionali e regionali

9 Giugno 2016

Università degli Studi di Salerno – Campus di Fisciano – ex Facoltà di Scienze – Edificio F3 Aula P1 Livello -1

Mappa
GPS Information
Lat: 40° 46′ 30″ N
Long: 14° 47′ 24″ E

Con il supporto di

:

Introduzione

L’edizione 2016 porta per la prima volta nella storia di AMFM GIS Italia la Conferenza annuale in una regione del Sud Italia e ciò avviene in un territorio unico nel suo genere, nonché in un campus universitario in continua evoluzione, ritenuto il primo ateneo del Centro-Sud nelle “classifiche sulla qualità” degli atenei statali elaborate ogni anno da “Il Sole24Ore”.

AMFM GIS Italia con la Conferenza 2016 si propone di riunire intorno ad un tavolo le istituzioni nazionali, regionali e locali, le organizzazioni del settore pubblico e privato, le aziende e l’università per condividere gli elementi essenziali delle strategie e delle progettualità in essere, fondamentali alla crescita del territorio, ed in particolare per discutere le problematiche e le aspettative soprattutto, ma non unicamente, nel dominio dell’informazione geografica.

Il programma è articolato in due sessioni principali:

  • la prima sessione è dedicata alla presentazione da parte delle Istituzioni delle strategie di intervento dei piani operativi, degli obiettivi tematici e delle priorità d’investimento nelle linee programmatiche;
  • la seconda sessione è dedicata alla presentazione di best practice e di attività progettuali particolarmente significative per il territorio.

I relatori della giornata sono invitati a dare un loro contributo sull’attuale scenario istituzionale, professionale e di formazione delle competenze attese, sulla ricerca scientifica, sulle opportunità imprenditoriali nei contesti in cui l’Informazione Geografica può giocare un ruolo trainante per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva e per il conseguimento della coesione economica, sociale e territoriale.

La Conferenza 2016 AMFM GIS Italia si svolge in congiunzione con il workshop italiano GI-N2KIstruzione e formazione professionale nel settore dell’informazione geografica – nuove opportunità da una prospettiva europea” (Education and training in geographic information – new opportunities from a European vision) del progetto europeo Geographic Information: Need to Know (GI-N2K) finanziato dall’EU Erasmus Lifelong Learning Program e finalizzato a definire i percorsi formativi e di training sull’informazione geografica per un efficace impiego negli enti di formazione e nell’utenza pubblica e privata.

Programma e interventi

9.00 – Registrazione partecipanti – Inizio lavori e Indirizzi di saluto

  • Alfredo De Santis (Direttore del Dipartimento di Informatica UNISA)
  • Mauro Salvemini (Presidente AMFM GIS Italia)
  • Ordine degli Ingegneri della Provincia di Salerno
  • Ordine degli Architetti della Provincia di Salerno

10.00 – Sessione: Strategie di intervento e priorità d’investimento dei piani operativi. Dalle opportunità dell’Europa ai programmi nazionali e regionali – moderatore Mauro Salvemini (AMFM GIS Italia)

  • Dalla strategia di crescita digitale al Piano Triennale Michele Lo Squadro (AgID Coordinatore Unità di Progetto Locali – Area Sud)
  • “Intro to Horizon 2000” Miriam De Angelis (APRE – Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea – Horizon 2020 National Contact Point
  • Vincenzo Fiore (Comitato permanente per i sistemi informativi del CISIS e Dipartimento Programmazione e Finanze – Ufficio Amministrazione Digitale – Regione Basilicata)
  • Maria Ricchiut (Consiglio Regionale Campano – Componente Commissioni Permanenti tra cui Sanità e Sicurezza Sociale – Istruzione e Cultura, Ricerca scientifica, Politiche sociali)
  • “Ambiti di intervento M.I.T.O,” Dimitri Dello Buono  (CNR IMAA – geoSDI Lab)

11.30 – Coffee break

12.00 – Sessione: Competenze digitali per lo sviluppo territoriale (moderatore Maurizio Tucci (Università degli Studi di Salerno).

16.30 Sessione: Best practices

2016 – Workshop “Interoperabilità e armonizzazione dei Dati Geo-Spaziali, semplificazione e trasparenza delle procedure per il Governo del Territorio”

Interoperabilità e armonizzazione dei Dati Geo-Spaziali, semplificazione e trasparenza delle procedure per il Governo del Territorio

24 maggio 2016

DiARC — Dipartimento di Architettura dell’Università Federico II Aula Andriello – Via Toledo, 402 NAPOLI

 


Con il patrocinio:

Con il patrocinio di
Con il patrocinio di

Ad un notevole impegno sostenuto da parte delle Regioni del Mezzogiorno d’Italia, in termini di risorse economiche investite, soprattutto Fondi Europei, con l’obiettivo precipuo di dotarsi di tecnologie e di Infrastrutture di Dati Territoriali Regionali, per concorrere, tra l’altro, alle finalità della direttiva 2007/2/CE INSPIRE, non sempre è corrisposto un tempestivo aggiornamento delle norme che regolano il Governo/Gestione del Territorio che facilitassero un “riuso” intelligente dei dati geografici realizzati.

L’obiettivo, pertanto, della giornata informativa/formativa sarà quello di avviare una discussione costruttiva sulla valorizzazione delle basi dati geografiche disponibili presso gli uffici regionali preposti e riutilizzabili dagli utenti, uffici di piano comu-nale e/o consulenti esterni, per l’elaborazione degli strumenti urbanistici, provinciali e/o comunali, attraverso l’ausilio delle nuove tecnologie e, soprattutto, in ambiente GIS, coerenti anche con la direttiva INSPIRE.

Comitato Scientifico

Franco VICO (AMFM GIS Italia)
Emilio BOSCO (INU Campania AMFM GIS Italia)
Emanuela COPPOLA (INU Campania)
Michele GRIMALDI (INU Campania)

Programma

ore 9.30 – 10.00 – REGISTRAZIONE- Inizio lavori e indirizzi di saluto

Comunicazioni Istituzionali moderatore Maurizio CERINO – (Giornalista de Il Mattino)

  • Fulvio BONAVITACOLA (Vice Presidente Regione Campania – Delega Ambiente ed Urbanistica)
  • Aldo BERLINGUER (Assessore Ambiente, Territorio, Infrastrutture, OO.PP. e Trasporti—Regione Basilicata)
  • Francesco ROSSI (Assessore Pianificazione Territoriale ed Urbanistica Regione Calabria)
  • Anna Maria CURCURUTO (Assessore Pianificazione territoriale – Urbanistica, Assetto del Territorio, Paesaggio, Politiche abitative – Regione Puglia)
  • Domenico TUCCILLO (Sindaco di Afragola – Presidente ANCI Campania)
  • Pio CRISPINO (Presidente Ordine Architetti P.P.C. di Napoli e Provincia)
  • Brigida DE SOMMA (Consigliere Ordine Architetti P.P.C. di Napoli e Provincia)

Sessione scientificamoderatore Emilio BOSCO (INU Campania — AMFM GIS Italia)

13.00 14.00 – Pausa Pranzo

16.30 DIBATTITO

La partecipazione al Workshop è gratuita tuttavia per agevolare l’organizzazione logistica è opportuno compilare la scheda di registrazione.

La partecipazione al Workshop darà luogo all’attribuzione di 6 C.F. professionali da parte dell’Ordine Architetti P.P.C. di Napoli e Provincia. Gli Architetti interessati dovranno iscriversi utilizzando esclusivamente la piattaforma I M@teria

Documento – ISTAT ed AMFM GIS Italia su “Indirizzo geografico dei dati statistici e dei numeri civici”

Già nella Conferenza nazionale del 2014 AMFM prese una posizione sulla questione dell’indirizzo geografico dei dati statistici, dei servizi ai cittadini e dei numeri civici degli immobili. E’ stata prodotta una white paper dal titolo LA GEO-LOCALIZZAZIONE COME ELEMENTO UNIFICANTE DELLE AZIONI E DELLE INFORMAZIONI PER I SERVIZI AI CITTADINI.

In sede di detta Conferenza fu approvata una risoluzione nella quale l’indirizzo geografico dei numeri civici in termini di latitudine e longitudine viene specificatamente trattato.

L’ ISTAT come esposto nel documento “Il programma di modernizzazione dell’ISTAT” del 26 gennaio 2016 è in via di ristrutturazione ma soprattutto le sue attività , comprese quelle relative ai censimenti della popolazione e delle abitazioni, sono in fase di evoluzione e modifica. Si riportano alcuni articoli apparsi all’inizio del 2016 sulla stampa.

Articolo 22 gennaio 2016 Corriere della Sera – Dario Di Vico

Articolo 24 gennaio 2016.Corriere della Sera – Giorgio Alleva

AMFM ha ritenuto di continuare a svolgere il suo ruolo scrivendo una lettera al Presidente dell’Istat prof. Giorgio Alleva il quale a sua volta ha ritenuto di rispondere in modo circostanziato e positivo.
Le due lettere sono di seguito riportate.

Lettera al Presidente dell’ISTAT

Lettera del Presidente dell’Istat prof. G. Alleva.

2015 – GISDAY Unisa

Il Dipartimento di Informatica dell’Università di Salerno, insieme ad AMFM GIS Italia e INU Campania, ha aderito all’edizione 2015 del GIS Day organizzando l’evento GISDAY@UNISA in data 18 Novembre.

Una sintesi sull’evento é consultabile al seguente link

Articolo – “Dalla Lombardia alla Toscana verso il SINFI”

La rivista “Servizi a rete”  nel numero luglio-agosto 2015 ha pubblicato un articolo di AMFM (Calogero Ravenna e Mauro Salvemini) (dal titolo “Dalla Lombardia alla Toscana verso il SINFI” sulle tematiche riguardanti le reti nel sottosuolo, le normative e  il Sistema Informativo Nazionale Federato delle Infrastrutture (SINFI), argomenti oggetto delle recente Conferenza AMFM 2015 tenutasi a Livorno.

L’articolo è consultabile al seguente link

1 6 7 8 9 10 20