AMFM GIS Italia al Maker Learn Events 2022

AMFM partecipa al Maker Faire Rome 2022 realizzando un webinar in collaborazione con lo User Forum Nazionale degli Utenti Copernicus dal titolo “COPERNICUS: TRASFORMARE I DATI IN VALORE. I VANTAGGI PER IL SETTORE PUBBLICO E IL PRIVATO”.

Mercoledì 16 novembre 2022 – orario 12.30 – 13.30

Relatori:
Gianluigi Renzi | AMFM Copernicus Relay – Chairman
Introduzione al programma Copernicus

Monica Sebillo | UNISA / AMFM GIS Italia
Alta formazione in materia di Osservazione della Terra: le Academy Copernicus

Michele Munafò | Dirigente del Sistema Informativo Nazionale Ambientale – ISPRA
Attività per il monitoraggio della copertura e dell’uso del suolo tramite i prodotti Copernicus

Daniele Sofia | CEO Sense Square Srl
L’utilizzo dei dati Copernicus: utilizzo dei dati atmosferici da parte dell’impresa privata.

Ulteriori informazioni qui

AMFM GIS Italia – Copernicus Relays all’Innovation Village a Napoli

Nell’ambito della manifestazione Innovation Village si è parlato del Programma di Osservazione della Terra Copernicus.

La sessione dal titolo “Copernicus: strumenti e risorse del Programma Europeo di Osservazione della Terra” si è tenuta il giorno 28 ottobre dalle 15 alle 16.30

Moderatore Gianluigi RenziAMFM Copernicus Relay

Introduzione ai lavori
Valeria FascioneAssessore alla Ricerca, Innovazione e Start, Regione Campania
Bruno DiscepoloAssessore Governo del Territorio e Urbanistica, Regione Campania

Il programma Copernicus di Osservazione della Terra
Gianluigi Renzi, AMFM GIS Italia

Il Coordinamento del Forum Nazionale degli Utenti Copernicus: ruoli e azioni sul territorio
Alessandra Nguyen XuanISPRA

Esperienze sul campo da parte di aziende del territorio
Luigi Carrino, Presidente DAC Distretto Aerospaziale della Campania
Roberto Tartaglia PolciniCEO MAPSAT
Renato AurigemmaR&D Manager Euro.soft.
Daniele SofiaCEO Sense Square Srl

Nessuna descrizione alternativa per questa immagine

Il ruolo dell’Informazione geografica nel programma Copernicus

Nell’ambito del Programma della Earth Technology Expo 2022, SGI, AMFM GIS Italia e AIT, come espressione dello User forum nazionale di Copernicus per la comunità del Terzo settore, con la collaborazione della Copernicus Academy nazionale, organizzano un incontro per favorire il dialogo e le collaborazioni tra lo User Forum Copernicus e la più ampia comunità degli operatori e dei portatori d’interesse della Geo-ICT italiana

La sessione è prevista il 5 ottobre dalle 14.30 alle 18.00 a Firenze presso Fortezza da Basso Viale Filippo Strozzi, 1.

L’evento è anche parte del Festival dello Sviluppo Sostenibile 2022, iniziativa promossa dall’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) (maggiori dettagli qui)

A breve il programma dettagliato della sessione

Online il programma del convegno di Badia

E’ online il programma del convegno “Il ruolo del monitoraggio nello studio e nella gestione del rischio idrogeologico per la tutela del territorio montano” che si terrà presso la Casa della Cultura di Badia La Villa, dal 28 al 30 settembre 2022.

L’evento è organizzato dalla Federazione ASITA insieme alla Provincia Autonoma di Bolzano, all’Associazione Italiana di Geologia Applicata e Ambientale (AIGA), all’Associazione Italiana di Geografia Fisica e Geomorfologia (AIGEO) e alla sezione italiana della International Association of Engineering Geology (IAEG).

Maggiori informazioni sono disponibili qui

Il capitolo italiano dell’EUROGI Focus Group “Women in GI”

La Conferenza ASITA 2022 è stata l’occasione per lanciare il capitolo italiano di una iniziativa europea presente all’interno di EUROGI, il Focus Group “Women in GI”. All’interno del Policy Portfolio, questa iniziativa ha un duplice obiettivo, fornire l’opportunità alle donne impegnate nel settore geospaziale europeo di fare rete per condividere le proprie esperienze, e sviluppare un policy position paper che possa essere usato da EUROGI, e possibilmente da altre organizzazioni, anche non europee, per promuove l’uguaglianza di genere al proprio interno.

“Women in GI” non è una nuova associazione, né vuole esserlo. Esistono infatti molti gruppi, comunità e associazioni che lavorano, e bene, su questo tema. “Women in GI” è un’occasione per raccogliere informazioni sullo scenario attuale, creare collaborazioni sul tema e confrontarsi con iniziative a livello europeo dando voce alle esigenze locali.

L’iniziativa è aperta alle donne e agli uomini che lavorano in questo settore poiché siamo convinti che per ottenere il cambiamento culturale necessario, lo stereotipo “solo donne” non funziona (più). È necessario discutere della visibilità delle donne nei ruoli decisionali per costruire uguaglianza e rappresentatività a livello senior, è necessario riflettere sul perché l’area STEM stia ancora sperimentando un significativo sbilanciamento di genere e su cosa fare per interrompere questa tendenza. È necessario capire le barriere e i facilitatori nell’educazione e nelle carriere femminili.

Il primo anno di attività a livello europeo ha fatto sì che venissimo a contatto con le molte associazioni esistenti a livello internazionale impegnate su questo tema. Tra le altre, Women in GIS, Women in Copernicus, Women in GeoSpatial+, Ladies in Landsat, African Women in GIS, Women in Remote Sensing, Sisters of SAR, IEEE Women in Geoscience and Remote Sensing, GeoChicas, Women in Aerospace Europe.

La partecipazione al capitolo italiano del Focus Group “Women in GI” è su base volontaria ed il tempo dedicato sarà a beneficio delle attività della rete e dei membri.

Durante la conferenza, abbiamo raccolto l’adesione di ricercatrici, dirigenti, professioniste e studentesse ed ora ci coordineremo con gli altri capitoli europei per costruire una rete europea in grado di agire fattivamente sul proprio territorio di riferimento.

Online il programma ASITA 2022

E’ stato pubblicato il programma dell’edizione 2022 della Conferenza ASITA che si terrà a Genova dal 20 al 24 giugno.

Un programma molto ricco: 4 sessioni plenarie, 3 sessioni speciali, 21 sessioni tematiche, 3 workshop, 1 demo in the field ed una sessione expo.

E’ previsto anche il lancio del Capitolo italiano dell’EUROGI Focus Group “Women in GI”

Il Comune di Genova supporta l’evento offrendo a tutti i partecipanti registrati una City Pass che consentirà l’accesso gratuito ad una serie di attrazioni e di servizi.

AMFM GIS Italia sarà presente con la Sessione speciale a cura di TOMTOM – StudioSit SA – Wareplace/EGON – GeoJunxion B.V. “Strategicità dei dati geografici puntuali per la mobilità e la pianificazione diffusa ” moderata dal Presidente emerito, prof. Mauro Salvemini.

Inoltre, varie sessioni tematiche vedranno la partecipazione di membri dell’Associazione.

Infine, il 21 sera il programma prevede la visita gratuita all’Acquario di Genova.

Sessione speciale ad ASITA 2022

“Strategicità dei dati geografici puntuali per la mobilità e la pianificazione diffusa”

Sessione speciale del 21/06/22 ore 11.00 a cura del dott. Valerio Zunino (StudioSIT SA)

con la partecipazione di TOMTOM B.V., StudioSit SA, Wareplace – EGON, GeoJunxion B.V.

In questo periodo di grandi trasformazioni, focalizzare il borsino dei dati geografici dei prossimi mesi e anni, cercando
di captare segnali di tendenza e attingendo da sensazioni provenienti dal mercato e dal nostro sentire, sembra un
esercizio utile, cosi come crediamo sia tale il desiderio di confronto sul tema tra addetti ai lavori. Per stimolare tutto
questo abbiamo invitato a discutere insieme a noi alcuni esponenti di realtà aziendali tra le più interessanti e
significative a livello internazionale. Con loro tratteremo, in modalità conversativa, i seguenti argomenti:


1) Proveremo a tracciare insieme una descrizione del nostro mercato, per come è oggi. Dei cambiamenti quasi
rivoluzionari avvenuti negli anni recenti e delle motivazioni di questi, legate in parte all’ingresso dei grandi brand
globali, in parte alla maggiore consapevolezza acquisita lato domanda.

2) Oggi la maggior parte dei dati geografici è accessibile attraverso geoportali generalisti proprietari o opendata.
Cercheremo di fare un po’ di chiarezza tra questi due lati dell’offerta.


3) Le condizioni di utilizzo e il battage sul pricing. In questi anni stiamo osservando una tendenza di mercato che
spinge sempre più l’utilizzatore dei dati proprietari in direzione “pay per request”.
Mentre i brand globali stanno portando alla semi-gratuità quanti più servizi possibili, attraverso il mondo consumer e
quello dei portali geografici generalisti, che cosa potrà accadere?

4) Per quale motivo un Ente Locale territoriale dovrebbe investire sull’acquisizione e soprattutto sul mantenimento dei
dati geografici puntuali di propria competenza? A chi potrebbe giovare questa maggiore attenzione delle Istituzioni e
perchè?


Successivamente, la sessione focalizzerà un tema suggerito da ciascuna delle aziende partecipanti al meeting. In
particolare:

Tomtom B.V.
Le attività di supporto alle aziende private e alle pubbliche amministrazioni verso una transizione digitale e sostenibile.
Tomtom sta sviluppando soluzioni volte a fornire un aiuto nelle importanti decisioni da prendere per il futuro, in
particolare attraverso i nuovi prodotti “Junction Analytics” e “Mobile Mapping As A Service”.

GeoJunxion B.V.
I contenuti e servizi di geofencing dinamico applicati alla sicurezza sulle strade e alla sostenibilità ambientale (ZTL,
Congestion Charging Zones, School Zones, etc).

Wareplace – EGON
Al fine di mantenere elevato il livello qualitativo dei dati e contrastare l’appiattimento generato dalle piattaforme
generaliste opendata o a pagamento, EGON sta investendo su una piattaforma specialistica ad alto contenuto
qualitativo e con un’ottica globale.

StudioSit SA
Il tema della qualità dei dati geografici puntuali in Italia. Risorse e fonti disponibili, pubbliche e private. Il circuito
opendata delle regioni e delle province autonome.

Culture2All – Mauro Salvemini per l’Ucraina

AMFM GIS Italia sostiene l’iniziativa promossa dal Presidente emerito Mauro Salvemini e dalla sua ONG Culture2ALL “Fresie per l’Ucraina”.

Si tratta di 6 foto che ritraggono una vivace fresia gialla su uno sfondo azzurro. Con una offerta minima di 10 euro è possibile ricevere una copia in .pdf. Il ricavato sarà devoluto alla Croce Rossa.

Qui maggiori informazioni

1 2 3 20